Apple Multiple Scan 14, Scan 15, Scan 20, Scan 1705 , AppleVision 1710AV, Macintosh Display Card 24AC

Apple ha inserito i monitor nel proprio catalogo per la prima volta con il Macintosh II. Attualmente è disponibile una linea completa di monitor che coprono tutte le possibili applicazioni.

Apple Multiple Scan 14″ 

Grazie alla tecnologia a scansione multipla e ai diffusori stereofonici incorporati (ottimi per le applicazioni multimediali) Apple Multiple Scan 14″ rappresenta una scelta straordinaria per rapporto prezzo/prestazioni. Il suo schermo da 14″ (12,4 pollici la diagonale dell’area utilizzabile) con distanza tra i fosfori di 0,28 mm mostra immagini nitide e chiare. Comprende diffusori stereofonici integrati nel pannello frontale e una presa di facile accesso per cuffia. I controlli frontali facilitano la regolazione di luminosità e contrasto per ottenere la visibilità ottimale. Come gli altri monitor multiscan di Apple, consente agli utenti di cambiare risoluzione (640×480 o 800×600, anche in ambito Windows) senza riavviare il computer. La tecnologia di scansione multipla offre la compatibilità multipiattaforma, cioé la possibilità di collegare il monitor anche a computer OS/2, Dos e Windows 95. Rispetta i più rigidi standard di sicurezza delle emissioni e di consumo energetico, tra i quali Cispr, Mpr II ed Energy Star.

Apple Multiple Scan 15″

Multiple Scan 15″ Display associa un design compatto ed efficiente, dal punto di vista dello spazio, a uno schermo piatto e luminoso ottimizzato per visualizzare immagini multimediali ad alta risoluzione. I suoi diffusori stereo amplificati sono consigliati per i Macintosh con unità Cd-Rom interna. Capace di mostrare una superficie maggiore del 60 per cento rispetto a uno schermo da 14″, le prestazioni video del Multiple Scan 15 Display corrispondono a quelle del monitor da 16″ Apple: gli utenti che lo utilizzano possono così mantenere finestre di documenti aperte a video e disporre di maggiore spazio di scrivania per visualizzare altre finestre, icone e cartelle. Come gli altri modelli della serie Multiple Scan Apple, Multiple Scan 15 Display è completo di software Display Manager e permette di cambiare istantaneamente la risoluzione dello schermo. Il monitor è inoltre compatibile con il software Apple ColorSync per la corrispondenza del colore. Può essere usato anche in collegamento con personal computer Dos/Windows.

Apple Multiple Scan 1705 

Monitor di grandi dimensioni e basso costo, con caratteristiche sofisticate come la scansione multipla. Utilizza un evoluto tubo catodico da 17” con schermo piatto, tecnologia shadow mask e dot pitch da 0,28 mm, per offrire immagini chiare e nitide in tutte le attività come elaborazione di testi, creazione di presentazioni e utilizzo di fogli elettronici. La tecnologia a scansione multipla consente agli utenti di selezionare la risoluzione più appropriata per il lavoro da svolgere senza dover spegnere ogni volta il proprio Macintosh. Il software offerto con il monitor offre agli utenti Macintosh tre diverse modalità di visualizzazione: “page-layout” (impaginato) per mostrare contemporaneamente due pagine piene, “publishing” con risoluzione di 72 punti/pollice per il lavoro di tutti i giorni e “presentazione”, che emula un monitor a colori da 14 pollici. Gli utenti di Pc compatibili dispongono di risoluzioni equivalenti. La risoluzione massima è di 1024 x 768 punti a 75 Hz per i sistemi Macintosh oppure di 1280 x 1024 punti a 60 Hz su altri personal computer. Il monitor è completo di adattatore video Pc: può essere utilizzato sia con computer Apple Macintosh sia con personal computer equipaggiati con sistemi operativi Mac OS, OS/2 e Windows 95. Possiede un sofisticato rivestimento antiriflesso che migliora la visione e il comfort dell’utente. Controlli digitali facilmente accessibili permettono di regolare luminosità, contrasto, dimensione e centratura dell’immagine, oltre che correggere altre caratteristiche delle immagini per la massima comodità dell’utilizzatore. Il monitor è conforme ai principali standard mondiali di gestione energetica ed emissione di campi elettromagnetici, tra i quali le specifiche Mpr II ed Energy Star Epa.

AppleVision 1710AV

AppleVision 1710AV è il primo schermo multimediale Apple da 17”. Equipaggiato con tecnologie esclusive Apple, AppleVision 1710AV rappresenta una pietra miliare tecnica e per rapporto prezzo/prestazioni diretta agli utenti che richiedono la massima precisione del colore: progettisti grafici, utenti professionali e quanti lavorano nel settore multimediale. Le tecnologie DigitalColor Apple offrono calibrazione e correzione automatica del colore in funzione della luce ambientale, dell’invecchiamento dei fosfori e dell’imbrunimento del vetro protettivo. Si ottiene così una maggiore fedeltà, stabilità e accuratezza del colore nel tempo. AppleVision 1710AV, inoltre, supporta completamente ColorSync 2.0, il sistema di gestione del colore Apple, che crea profili contenenti le informazioni di configurazione del colore e fornisce agli altri utenti di AppleVision l’opzione per il controllo remoto del colore e la regolazione dei propri monitor. Questo è importante per chi è impegnato su progetti collaborativi, ed è soprattutto disponibile per la prima volta in assoluto su modelli dal costo accessibile. Un monitor calibrato è la chiave di qualsiasi sistema di gestione del colore. Finora i dispositivi di calibrazione erano poco eleganti e mancavano di integrazione, oltre a essere difficili da usare. Le tecnologie hardware e software incorporate in questo monitor gestiscono automaticamente ed elegantemente la calibrazione del colore, e risolvono molti problemi che impediscono la sua corretta rappresentazione. AppleVision 1710AV è equipaggiato con diffusori stereofonici incorporati di alta qualità e microfono direzionale. Le sue funzionalità audio lo rendono ideale per annotazione a voce, apprendimento interattivo, riconoscimento vocale ecc. Il dispositivo utilizza un tubo catodico Trinitron Sony con punti distanza tra i fosfori di 0,26 mm e visualizza immagini chiare e nitide, con la possibilità di cambiare risoluzione in qualunque momento (senza spegnere il computer) per adeguarla alle esigenze di ogni tipo di applicazione. La risoluzione massima è di 1280×1024 punti a 75 Hz. Tutte le funzionalità si controllano in modo intuitivo per mezzo di un pannello di controllo software su Macintosh. Lo schermo è completo di un adattatore che lo rende istantaneamente compatibile con un’ampia gamma di computer basati su sistemi operativi Mac OS, OS/2 e Windows95. Il monitor rispetta tutte le principali specifiche e gli standard di sicurezza, compresi Vesa, Dpms, Mpr II ed Energy Star. AppleVision 1710AV comprende inoltre una esclusiva innovazione nel campo del risparmio energetico che porta il monitor al consumo di zero watt durante il non utilizzo, a garanzia di consistenti risparmi sui consumi.

AppleVision 1710AV è il primo schermo con calibrazione Pantone, progettato per facilitare la selezione dei colori Pantone mediante la fornitura di valori Rgb accurati e calibrati. Il Pantone Color Picker utilizza la tecnologia ColorSync 2.0 di Apple e le funzionalità di generazione di profili ColorSync del monitor per regolare i colori all’interno del Pantone Matching System ogni volta che il monitor viene calibrato.

Apple Multiple Scan 20″

Questo modello offre un tubo catodico Trinitron con un dot pitch che è ora di soli 0,26 mm per testo e grafica dalla nitidezza eccezionale. Apple è oggi l’unica azienda a offrire questo tubo catodico estremamente avanzato in monitor di questa dimensione e tipo. L’innovativa tecnologia adottata si abbina al supporto di risoluzioni standard da 640×480 a 1.280×1024, dimensione accettata dai computer Power Macintosh 9500, 8500 e 7500. Il monitor da 20” migliorato consente agli utenti di mostrare simultaneamente sul video più di due pagine di testo e grafica e rappresenta una soluzione ideale per professionisti del campo editoriale, grafico e tecnico, oltre che per utenti aziendali con esigenze significative di lavoro su fogli di calcolo e presentazioni. Come altri modelli della gamma Apple, fornisce agli utenti la possibilità di selezionare istantaneamente la risoluzione preferita fra le varie disponibili e si collega in modo semplice anche a piattaforme diverse da Power Macintosh (MacOS, OS/2 e Windows 95). I controlli digitali, situati frontalmente, personalizzano la geometria dello schermo in modo confortevole e intuitivo. Il controllo della temperatura colore fra i tre valori predisposti (5000, 6500 e 9300°K) permette il miglior adattamento alle varie situazioni di lavoro. Il monitor Apple Multiple Scan 20 rispetta i principali standard mondiali di gestione energetica ed emissione di campi elettromagnetici tra cui le specifiche Mpr II ed Energy Star Epa.

Macintosh Display Card 24AC

Macintosh Display Card 24AC è una soluzione completa per l’accelerazione grafica di immagini a colori su monitor di grandi dimensioni, a un prezzo che definisce un nuovo standard per i prodotti di questa categoria. La scheda è progettata per ridurre i colli di bottiglia spesso sperimentati da progettisti grafici, professionisti dell’editoria e utenti evoluti che lavorano con immagini a colori complesse su monitor di grandi dimensioni. Macintosh Display Card 24AC offre supporto a 24 bit per monitor con risoluzione fino a 1152 x 870. Grazie alle dimensioni compatte, la scheda è compatibile anche con i Macintosh di dimensioni ridotte come quelli della gamma Centris o Quadra 610, e progettata per la compatibilità con i sistemi basati sulla tecnologia PowerPC e con QuickDraw GX.